Quando ad essere incinta è l'ostetrica

Ciao a tutti! Mi chiamo Francesca e ho 29 anni. Lavoro come ostetrica al Policlinico Santa Maria della Misericordia a Perugia dove il 21 agosto di quest’anno ho dato alla luce il mio primo figlio: Alessandro. Ma la Francesca che il 17 dicembre 2010 ha scoperto di essere incinta non è la stessa Francesca che è arrivata al parto, né come donna né come ostetrica. Su di me ho effettuato un lavoro corporeo e mentale grazie alla partecipazione a questo meraviglioso corso di preparazione al parto e grazie al fatto di avere conosciuto Arianna come persona a tutto tondo e non solo come collega!
Quando si è per così dire del “mestiere” e d’improvviso ci si ritrova “dall’altra parte” la conoscenza dettagliata dei fatti e della loro evoluzione sia fisiologica che patologica destabilizza la psicologia di una mamma in attesa!
Sono riuscita invece a focalizzare l’attenzione di ogni particella del mio corpo sul “mio corpo” stesso, ho cercato di conoscermi, ascoltarmi e comunicare col mio bambino potenziando la mia volontà e la mia determinazione. Tutto questo è stato possibile grazie all’impostazione teorica-pratica del corso che, dietro la fatica fisica di una vasca fatta di corsa con le ginocchia al petto o i calci al sedere nasconde un allenamento mentale potente per il travaglio e il parto. È anche grazie all’energia che viene a crearsi tra le gestanti e che “riporti a casa” condividendola poi con tuo marito che ho raggiunto grandi risultati: Alessandro era in posizione podalica ma a 32 settimane si è girato in posizione cefalica! È grazie a tutto questo: ad Arianna, alle mie compagne gestanti, alle persone a me care, a mio marito, ad Alessandro ma soprattutto a me stessa, che alla fine ho travagliato e partorito nei tempi e nei modi dettati dalla fisiologia del mio corpo.  
Ho raggiunto il mio obiettivo: sono riuscita ad essere per così dire l’ostetrica di me stessa!!!

Francesca A.

Joomla templates by a4joomla